Festival

di letteratura di montagna, viaggio, avventura

Boris Pahor

Boris Pahor Triestino, nato nel 1913, ha conosciuto le discriminazioni e le persecuzioni ai danni della cittadinanza slovena fin dagli anni successivi al primo conflitto mondiale. Attivo nella resistenza antifascista, fu arrestato e deportato nei campi di concentramento nazisti, un’esperienza che segna in profondità le sue opere e che in Necropoli (pubblicato dapprima dal Consorzio Culturale del Monfalconese e ripreso da Fazi Editore nel 2008) ha trovato l’espressione più alta. Autore di molti romanzi (Il Rogo del porto è stato riedito nel 2008), tradotti in svariate lingue, Pahor è stato insignito per la sua opera dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali.

 
Contatti Facebook Twitter YouTube
 

LetterAltura è patrocinata e sostenuta da
 

All rights reserved © 2007-2010 Associazione Culturale LetterAltura
Associazione con personalità giuridica privata - Determinazione Regione Piemonte n° 169 del 20/03/2013
Privacy | Disclaimer | P. IVA IT02052260037 | c/o Hotel Il Chiostro • via Fratelli Cervi, 14 • 28921 Verbania (VB) | tel. 0323 581233