Festival

di letteratura di montagna, viaggio, avventura

Marc Batard

Marc Batard Guida e alpinista francese, classe 1951. Inizia ad arrampicare a diciott’anni inseguendo il mito del “record a tutti i costi”. La montagna rappresenta per lui l’ambiente estremo dove distinguersi. Inizia a farsi notare nel 1978 compiendo in successione l’ascensione di vie mitiche del Monte Bianco: Major, Sentinella Rossa (in discesa) e Sperone della Brenva. Successivamente realizza in solitaria imprese come L’enfant et la colombe (Grandes Jorasses, 1992) e, lo stesso anno, il Lionel Andrè (Drus, in diciannove giorni). Nel 1998 scala tre ottomila: Cho Oyu (8201 m), pilastro ovest del Makalu (8481 m) in diciotto ore, infine l’Everest (8848 m), in meno di ventiquattro ore. Le sue rapidissime ascensioni gli valgono il soprannome di “velocista delle cime”. È del 2007 il suo libro La via d’uscita. Confessioni intime di un alpinista estremo (tradotto in Italia da CDA&Vivalda).
Foto di Pascal Tournaire

 
Contatti Facebook Twitter YouTube
 

LetterAltura è patrocinata e sostenuta da
 

All rights reserved © 2007-2010 Associazione Culturale LetterAltura
Associazione con personalità giuridica privata - Determinazione Regione Piemonte n° 169 del 20/03/2013
Privacy | Disclaimer | P. IVA IT02052260037 | c/o Hotel Il Chiostro • via Fratelli Cervi, 14 • 28921 Verbania (VB) | tel. 0323 581233